MINDFULNESS

Come si PRATICA la MINDFULNESS

La Mindfulness può essere pratica ogni momento della giornata, in modo FORMALE o INFORMALE. Vediamo nel dettaglio cosa vuol dire:

*** FORMALE:

“Ritagliarsi del tempo ogni giorno, da dedicare alla meditazione, in silenzio, prestando attenzione alla respirazione, ai sensi, alle emozioni, ai suoni”.

Ciò permette di osservare i pensieri che attraversano la mente, senza giudicarli, o di smettere un po’ alla volta, di seguirli o combatterli.

*** INFORMALE

“Non segue regole precise. Consiste nel prendere coscienza ogni giorno, nella vita quotidiana, prestando nuova attenzione a tutte quelle attività che spesso svolgiamo inserendo il “pilota automatico”: mangiare, camminare, fare una doccia, guidare, sbrigare le faccende domestiche.”

Interviene anche nelle relazioni con gli altri, nel lavoro, famiglia, vita sociale. Significa vivere inseguendo i principi su cui si basa la Mindfulness.

La pratica della Mindfulness ci permette di comprendere che I PENSIERI VANNO E VENGONO, che sono transitori, così come le SENSAZIONI e le EMOZIONI.

I PENSIERI SONO SOLO PENSIERI, E NOI NON SIAMO I NOSTRI PENSIERI.

Questo ci consente di trattare le sensazioni negative, lo stress, l’infelicità, come EVENTI CHE SI AFFACCIANO ALLA NOSTRA MENTE, come nuvole nere del cielo da osservare con curiosità e senza ostilità mentre scorrono via.

La Consapevolezza ci permette di cogliere i nostri schemi di pensiero negativi, PRIMA CHE QUESTI CI TRAVOLGANO E RISUCCHINO IN UNA SPIRALE DISCENDENTE.

Una volta, avevo soltanto 24 anni e scrissi in un mio diario “A volte il pensiero viaggia così veloce, che prima ancora di averlo bloccato, ti ha già ferito a morte”. Lo scrissi in relazione alla mia dipendenza affettiva, che mi faceva sempre temere di perdere la persona amata. Soffrivo realmente, di una sofferenza lacerante, come di una rottura già accaduta… ma soffrivo soltanto a causa di proiezioni che avvenivano a livello di pensiero, che mi causavano emozioni negative profonde, sentimenti anche di rancore per cose mai accadute. La maggior parte delle persone oggi vive in questo modo, con conseguenti modelli di pensiero disfunzionali che possono creare molto danno e costringere a terapie anche farmacologiche per l’ansia e la depressione che possono creare.

Questa Consapevolezza, che ci aiuta a cogliere e bloccare gli schemi di pensiero disfunzionali, ci permette di dare inizio ad un nuovo processo cognitivo che ci restituisce IL CONTROLLO DELLA NOSTRA VITA.

Sabrina Pietrangeli

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

About Sabrina Pietrangeli

Scrittrice, bioeticista e youtuber, fondatrice di una associazione Onlus di matrice socio-sanitaria. Amante della vita e della bellezza, riporta nel suo quotidiano e nel rapporto con gli altri tutto il suo carico di esperienze e di desiderio di dare e ricevere vita.
View all posts by Sabrina Pietrangeli →

Lascia un commento